Caseus Veneti: rassegna di riferimento delle eccellenze casearie venete

October 5, 2018

 

Sono numeri importanti quelli che hanno caratterizzato Caseus Veneti 2018, la rassegna regionale del Veneto che premia i formaggi regionali di qualità raggrupparti in 38 categorie omogenee.

Quest’anno, in gara, ci sono oltre 400 formaggi, prodotti da più di 70 caseifici che ambiscono a conquistare, con i propri prodotti, la Medaglia d’Oro “Caseus Veneti”.

Una giuria di selezionati esperti assaggiatori che, con paziente e piacevole impegno, ha individuato un unico vincitore per singola categoria mettendo a disposizione il proprio olfatto e il proprio gusto nella splendida cornice della barchessa di Villa Contarini a Piazzola sul Brenta.

Caseus Veneti non è solamente un concorso regionale di formaggi, ma è anche il frutto del lavoro di raccordo, collaborazione e promozione dei sette Consorzi dei formaggi DOP del Veneto; Consorzi che hanno consentito di assistere ad una vera e propria sfilata di formaggi nelle loro svariate tipologie: da quelli stagionati ai freschissimi, da quelli a pasta filata a quelli a pasta dura, dalle paste crude, a quelle molli e pressate oltre agli affinati, gli erborinati e le croste fiorite.Con prodotti dai nomi altisonanti, quali Asiago, Montasio, Grana Padano, Morlacco, Piave, Mozzarella STG, ecc., Caseus Veneti si è rivolto principalmente al consumatore, a colui che troppo spesso si limita a comprare il formaggio con gli occhi e a mettere nel carrello il pezzo o la forma con scarsa capacità critica ed influenzato dal solo fattore prezzo.L’obiettivo del concorso è proprio quello di stimolare il consumatore suscitando in lui interesse e curiosità verso questo straordinario e sconfinato mondo dei prodotti di qualità derivati del latte.Anche quest’anno a Caseus Veneti non sono presenti solo formaggi a DOP ma anche formaggi che nascono dalla tradizione locale, formaggi che nascono dalla fantasia, dall’ingegno e dall’abilità dei casari; il tutto finalizzato alla valorizzazione e tutela della varietà che è sinonimo di ricchezza produttiva e patrimonio culturale.Oltre alla giuria di esperti assaggiatori, il Concorso prevede altre due categorie di Giurie: una Critica, composta da giornalisti ed esperti del settore ed una Popolare, composta dal pubblico partecipante a Caseus Veneti. Entrambe le giurie hanno espresso il proprio giudizio, fornendo in questo modo ai produttori altre due informazioni importanti: il gradimento dei prodotti da parte del pubblico indistinto e il parere di esperti che si occupano quotidianamente di tematiche inerenti l’enogastronomia.Caseus Veneti infine è il giusto riconoscimento ai prodotti di qualità ottenuti grazie non solo alle mani sapienti dei casari, ma anche ai molti allevatori che consentono il conferimento di latte di qualità con il loro paziente e faticoso lavoro nelle stalle tutti i giorni dell’anno.

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload