CHI SONO

“Sommelier AIS, Assaggiatore Esperto di oli Vergini ed extra-Vergini d’oliva, Maestro Assaggiatore di formaggi ONAF, WSET Lev 2, recitano gli attestati conseguiti ormai da qualche tempo, ma più semplicemente mi considero un appassionato di enogastronomia, un cultore del “gusto”, da intendersi quale espressione di elementi differenti ed allo stesso tempo strettamente legati tra loro, quali territorio, tradizioni, lavoro, prodotti tipici, cultura, storia, ma anche amicizia, studio, divertimento, viaggi, allegria.”

“…i popoli del Mediterraneo cominciarono ad uscire dalla barbarie quando impararono a coltivare l’ulivo e la vite…”, recita Tucidide nel V secolo a.C., e questo credo sia sufficiente a sottolineare quanto i due prodotti segnino la storia dell’uomo, lo stretto legame dell’uomo con la terra e, nel corso del tempo, il loro passaggio da elementi essenziali dell’alimentazione quotidiana a ricerca della massima espressione edonistica e momento di convivialità.

La mia passione è nata quasi due decenni fa a seguito di una collaborazione nella realizzazione di una rassegna di vini regionali, dove rimasi colpito da alcuni “uomini in nero”, con al collo uno strano “pentolino” che riuscivano a descrivere e a trovare le mille sfumature di espressione di quel liquido bianco o rosso definito “il nettare degli dei”. E’ così che mi sono avvicinato al mondo della sommellerie, una sorta di vortice, che mi ha catturato e stregato. Ma col tempo l’interesse per la degustazione, meglio, per l’analisi sensoriale, non si è fermata al solo vino, in seconda battuta l’olio da olive EVO, poi i formaggi e gli alimenti in genere. Questi costituiscono infatti la benzina del nostro corpo, e quindi più che mai è nel nostro interesse conoscere ciò con cui ci alimentiamo, e se possibile, ricercarne in questo atto anche la soddisfazione del palato.

Se pensi all’olio pensi infatti a un elemento fondamentale sulle nostre tavole.

Il mondo dell’olio EVO, a tutt’oggi se vogliamo, sconosciuto ai più, ha per me lo stesso fascino di quello del vino; da uno degli alberi più belli e longevi al mondo, l’uomo è riuscito ad estrarre un prodotto che, come nessun altro, riesce a caratterizzare, a trasformare e rendere unico ogni preparazione. Maggiore conoscenza significa maggiore consapevolezza nella scelta dei prodotti, della loro qualità e del più corretto valore commerciale.

COLLABORAZIONI STAMPA:

"Fuocolento" - Andrea Moro Editore

"Pordenoneoggi.it" - Direttore Pertegato Maurizio

"La Gazzetta del Gusto" - Direttore Radunanza Enzo

vinoevo.com Copyright © 2016 - Tutti i diritti sono riservati

Privacy

Policy